Cantine Santa Barbara

Logo azienda
  • San Pietro Vernotico (Brindisi)
  • Puglia
  • Via Maternità e Infanzia, 23
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: N/A
  • Superficie vitata: 70.00 ha
  • Bottiglie prodotte: 2000000
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: N/A
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: N/A
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Inglese, Italiano
Uno spazio aperto e multifunzionale, dove si produce il vino secondo la tradizione del Salento.
Ma le Cantine Santa Barbara rappresentano un punto di riferimento non solo per la migliore tradizione enologica pugliese.
La sede in San Pietro Vernotico, ampia e rimodernata nel 2004, ospita fra l’altro la Fondazione e il Museo Enologico Ercole Giorgiani.
Il presidente di questo interessante motore culturale del territorio è l’enologo Pietro Giorgiani, che è a capo delle Cantine Santa Barbara nonché al vertice del Consorzio di tutela del vino Brindisi Doc e Squinzano Doc.

Tanto lavoro in vigna, in cantina e nella promozione culturale del vino e della sua storia che in Puglia è millenaria, rappresentano un patrimonio che papà Giorgiani sta trasmettendo alla nuova generazione. Nel solco della tradizione, con grande passione ed entusiasmo, le figlie Maria Rosaria e Marcella sono da anni al lavoro in azienda.
Sono loro l’anello di congiunzione fra passato e futuro con una moderna impronta manageriale, la dimestichezza con la lingua inglese e quella dedizione all’accoglienza dei visitatori che – nelle Cantine Santa Barbara – fa la differenza.
Le Cantine Santa Barbara sono, infatti, iscritte al Movimento Turismo del Vino di Puglia
Dispongono di una accogliente sala di degustazione e fanno parte del percorso della Strada del Vino Vigna del Sole.
Le attivissime sorelle Maria Rosaria e Marcella Giorgiani, oltre ad essere sommeliers con diploma Ais, sono iscritte all’Associazione Le donne del vino

Raccontare in breve gli ultimi 25 anni di sacrifici e successi di una famiglia che ama il vino in tutte le sue sfaccettature, non è facile.
Basta ricordare che già nel 1982 nel “Catalogo dei migliori vini del mondo” di Luigi Veronelli, il Maestro segnalava solo un paio di aziende pugliesi fra le quali le Cantine Santa Barbara e i suoi tre vini: bianco, rosso e rosato.
Enormi i passi in avanti compiuti da allora e che, oggi, sono racchiusi in due diverse linee di produzione: quella per la ristorazione e le enoteche, e quella per la g.d.o. Diversi anche i marchi perché la linea ho.re.ca. è contraddistinta da Cantine Santa Barbara, mentre la produzione per la grande distribuzione organizzata è identificata con la linea Masseria Calieri e la linea Feudo Martinella.

La famiglia Giorgiani dispone di 70 ettari di proprietà e altrettanti sono dei soci, oltre ad una fitta rete di fornitori abituali di uve selezionate. La produzione annuale media è di circa 2 milioni di bottiglie che corrispondono al 60% della produzione totale di vino. I vigneti spaziano dalle tipiche varietà salentine come Negroamaro, Malvasia Nera e Susumaniello, Aleatico e Primitivo fino a quelle internazionali quali Chardonnay e Sauvignon che con il sole di Puglia assumono caratteristiche di speciale qualità.
px
Vetrina attiva dal 17/03/2009, 11381 pagine viste, 1567 click al sito
Etichette
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?