Porta del Vento

Logo azienda
  • Camporeale (Palermo)
  • Sicilia
  • Contrada Valdibella
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: 1974
  • Superficie vitata: 10.00 ha
  • Bottiglie prodotte: 50000
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: Internazionale
  • Export: America centrale e meridionale, Oceania e altri territori, Unione Europea
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: Marco Sferlazzo
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Inglese, Italiano, Tedesco
Porta del Vento, è una vallata a seicento metri di altezza in contrada Valdibella, a Camporeale, provincia di Palermo, nella zona dell'Alcamo doc e del Monreale doc. Circa dieci ettari di vigneto, i più alti della provincia impiantati tra il 1974 ed il 1985, terreno sabbioso leggero su una crosta di calcare. La maestria dei contadini di allora, ha saputo allineare le piante seguendo le forti pendenze del terreno scosceso, orientandole verso nord, così da ripararle dall'eccessiva esposizione al sole. Il luogo è particolarmente ventoso con forti escursioni termiche. La coltivazione è biologica certificata e vengono usati soltanto prodotti conformi a base di zolfo e rame, spruzzati a mano direttamente sulle piante per evitarne l'accumulo nel suolo. Il terreno viene zappato a mano lungo i filari, non usiamo alcun prodotto di sintesi, né tantomeno effettuiamo concimazioni, cerchiamo di capire e mantenere soltanto l'equilibrio delle erbe spontanee, con particolare attenzione alla biodiversità, a cui contribuisce il sapiente lavoro delle api che abbiamo scelto di ospitare. La resa è bassissima, meno di trenta quintali per ettaro. Si raccolgono particelle di circa quaranta quintali per volta, a secondo del grado di maturazione e di acidità. La vendemmia viene fatta a mano, l’uva viene raccolta in cassette, e subito portata nella cantina dell'azienda, dove avviene la fermentazione. Anche i bianchi si fanno macerare sulle bucce in tini di rovere senza aggiunta di solforosa e di lieviti estranei. Lasciamo che la natura faccia il suo corso e che, armonia ed energia delle piante siano trasmesse dai grappoli al vino. Cerchiamo di travasare il meno possibile e non filtriamo i vini, per non privarli di alcun elemento che li rende unici, uguali solo a se stessi, capaci di esprimere completamente il territorio a cui appartengono e di trasmettere emozioni a chi abbia sensibilità e passione. Abbiamo iniziato ad imbottigliare nel 2006.
px
Vetrina attiva dal 02/08/2010, 3134 pagine viste, 230 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?