Azienda Agricola Geraci

Logo azienda
  • Contessa Entellina (Palermo)
  • Sicilia
  • C.da Tarucco – S.P. 12 Km 5,300
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: N/A
  • Superficie vitata: N/A
  • Bottiglie prodotte: N/A
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: N/A
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: N/A
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Inglese, Italiano
Situato nei pressi della Doc Contessa Entellina, nella parte centro-occidentale della Sicilia, il fondo Tarucco, dal toponimo arabo Qalat at Tariq ossia “Rocca della Via”, deriva il suo nome dal castello che sorgeva in quei luoghi. Era il tempo dei Normanni degli Arabi in Sicilia, a Tarucco viandanti e mercanti sostavano per rifocillarsi, lungo la via che da Palermo, centro strategico del commercio mediterraneo, portava all’odierna Sciacca, perno tra le prospere città di Marsala e Agrigento. Nel 1392, con un editto di Re Martino II, il fondo fu donato alla Chiesa di Monreale che lo mantenne al legittimo vassallaggio fino al 1812, anno in cui venne promulgata la Costituzione Siciliana e abolita la feudalità.
Nella seconda metà dell’800 venne edificato il baglio (tipica costruzione rurale siciliana) chiamato “ Case Langer”, con annessi cantina e palmento (luogo in cui avveniva la pigiatura dell’uva).
Dal 1920 Tarucco appartiene alla famiglia Geraci. Tra i precedenti proprietari spiccano le famiglie Langer, Pallme König e Weidlich, rappresentanti dell’intraprendente borghesia inglese e tedesca, trapiantata in Sicilia nel XIX secolo per motivi commerciali e poi felicemente naturalizzata.
Oggi il fondo si estende su 15 ettari di variegata natura, in un terreno argilloso-calcareo e sabbioso, in cui sono impiantati 13 di vigneto e 2 di uliveto. Esso costituisce il fulcro dell’ Azienda Agricola Geraci. A Tarucco l’altitudine, che oscilla fra i 400 ed i 500 metri sul livello del mare, e le forti escursioni termiche tra il giorno e la notte garantiscono vini dalla beva elegante e dai profumi primari spiccati. L’attenta considerazione delle diversità genetiche di ogni vitigno sapientemente impiantato nel pieno rispetto della propria natura e della composizione del terreno che lo accoglierà, le corrette esposizioni e gli orientamenti dei filari, l’eliminazione di fitofarmaci di sintesi e l’utilizzo di trattamenti naturali, l’attenzione certosina ai dettagli: questi sono gli elementi essenziali che ci consentono di ottenete la purezza, la genuinità e la pulizia organolettica che caratterizzano i nostri vini. Questo il risultato di un rigoroso disegno agronomico ed enologico integralmente vocato alla “Cura” ed ottenuto tramite la sapiente opera del nostro Enologo Sebastiano Polina. Dalla Cura dell’Azienda Agricola Geraci nascono oggi i vini delle linee Tarucco e Vigne di Re Martino: Tarucco Syrah; Tarucco Peralta (Cabernet Sauvignon e Syrah); Tarucco Alicante (Alicante, Tre-bouschet); Tarucco Gioeni (Cabernet Sauvignon e Alicante Bouschet); Tarucco Nero d’Avola; Tarucco Chardonnay, Tarucco Colonna(Chardonnay e Grillo) e Tarucco Grillo. Vigne di Re Martino Bianco e Vigne di Re Martino Rosso.
px
Vetrina attiva dal 12/03/2015, 4565 pagine viste, 326 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?