Fatascià

Logo azienda
  • Palermo (Palermo)
  • Sicilia
  • Via G. Galilei, 95
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: 2000
  • Superficie vitata: N/A
  • Bottiglie prodotte: N/A
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: N/A
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: N/A
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Inglese, Italiano
L’avventura delle cantine Fatascià inizia nel 2000, quando Stefania e Giuseppe decidono di spiccare il volo, liberi come una piccola capinera di Pantelleria e di produrre vini di altissima qualità dallo spirito giovane e innovativo. Senza dimenticare, però, la tipicità e le caratteristiche delle uve siciliane. Seguiti da Riccardo Cotarella, enologo di fama Internazionale, Stefania individua inizialmente a San Giuseppe Jato (poi sarà la volta di Santa Margherita Belice, Niscemi, Vittoria e Trapani), alcuni vigneti particolarmente adatti a produzioni di qualità. E decidono di prenderli in gestione. Nascono così due rossi che incontrano subito i favori del pubblico e della stampa specializzata: il Nero d’Avola Almanera, che nel 2003 riceve i Tre Bicchieri dalla prestigiosa Guida Vini d’Italia di Gambero Rosso e Slow Food Arcigola, e l’Insolente blend di Merlot e Cabernet Sauvignon. Stefania è l’anima, anzi l’anima nera, di Fatascià: sulla carta, si occupa solo della produzione, ma in realtà si “impiccia” in tutte le altre attività dell’azienda, ad eccezione del Commerciale, regno incontrastato di suo marito Giuseppe. La produzione è tutta nelle sue mani. Perché ha talento. Perché ha studiato Enologia e Scienze agrarie. Perché ha seguito i preziosi consigli di un enologo del calibro di Giacomo Tachis. Ma soprattutto per “colpa” di Cotarella, «l’unico italiano a fare consulenze in Francia», che l’ha fortemente voluta al suo fianco in questo ambizioso progetto.
px
Vetrina attiva dal 31/01/2013, 3743 pagine viste, 320 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?