Doccia Al Poggio

Logo azienda
  • Vinci (Firenze)
  • Toscana
  • Via Ripalta
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: N/A
  • Superficie vitata: N/A
  • Bottiglie prodotte: N/A
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: N/A
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: Pietro Allegri
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Inglese, Italiano
Il Viticultore Pietro Allegri proprietario dell'Azienda Agricola Doccia al Poggio (sita nei comuni di Vinci e Cerreto Guidi), insieme ai figli Antonio ed Elisabetta, affiancati da alcuni dipendenti, hanno creato un'Azienda autonoma, che si mantiene da sola grazie alla vendita del proprio prodotto, il Vino CHIANTI D.O.C.G. e l'Olio EXTRA VERGINE D'OLIVA. Curando l'immagine TOSCANA delle Colline di VINCI, coltivando le terre libere da Vigneti ed Oliveti con Cereali, Erba Medica ed altro, affinchè il paesaggio mantenga in ogni stagione i colori naturali in perfetta sintonia con l'ambiente circostante. Hanno ristrutturato la casa padronale, da tipico casolare a Villa nel rispetto delle belle arti, dove vivono durante i momenti di maggiore concentrazione agricola, come la Vendemmia, la raccolta delle Olive, l'Imbottigliamento ed altro... Partecipando in prima persona. Come hobby, hanno anche dei piccoli allevamenti di Conigli, Polli e Galline ed un orto ad uso familiare oltre ad un canile nelle vicinanze della Villa, contenete cani di razza per la Caccia, altra grande passione del proprietario Pietro Allegri, e di seguito ha portato ad avere all'interno della proprietà anche una importante Riserva, dove cacciare in amicizia fagiani e lepri.Fra gli ultimi progetti, oltre alla Cantina appena ristruttuarata con le nuove ed ultime tecnologie avanzate, c'è il desiderio di ripristinare l'altro casolare della proprietà in Agriturismo di alto livello, con 15 appartementi e piscina.
px
Vetrina attiva dal 31/08/2010, 5884 pagine viste, 280 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?