Bulichella Societa' Agricola

Logo azienda
  • Suvereto (Livorno)
  • Toscana
  • Bulichella 131
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: 1983
  • Superficie vitata: N/A
  • Bottiglie prodotte: N/A
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: N/A
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: N/A
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Giapponese, Inglese, Italiano, Tedesco
"…Siamo nella bassa Toscana, di fronte all'isola d'Elba, resa famosa dalla prigionia di Napoleone.La zona, non lontana da Firenze e da Siena, è attraversata dall'antica via Aurelia.
Su un paesaggio collinare si estende Suvereto, piccolo e grazioso borgo medievale il cui territorio, caratterizzato da uliveti e vigneti, ospita quella che è conosciuta da generazioni come "la località Bulichella".
Nel 1983 quattro famiglie provenienti da più parti d'Italia furono conquistate dalla sua bellezza ed unicità e ne fecero la loro nuova dimora. Spinte da ideali e obiettivi comuni, si impegnarono con dedizione alla produzione di vino e alla coltivazione di ortaggi senza far uso di concimi chimici, nel pieno rispetto della natura e del paesaggio.Con il passare degli anni le esigenze delle quattro famiglie cambiarono e nel 2000, il Signor Miyakawa Hideyuki, giapponese di origine, con la moglie Maria Luisa Bassano, diventarono gli unici proprietari.La coppia, molto affiatata e piena di energia, portò avanti con grande impegno gli obiettivi iniziali migliorando notevolmente l'Azienda.
Negli ultimi anni sono state fatte due importanti ristrutturazioni, una di tipo agrituristico, volta a migliorare la qualità delle strutture ricettive. L'altra ha riguardato invece il miglioramento delle produzioni vitivinicole con la costruzione di una nuova cantina, dotata di macchinari ad alta tecnologia e una sala riservata all'invecchiamento in barriques.Naturalmente tutti questi nuovi investimenti sono stati realizzati con il minimo impatto ambientale e l'Azienda ha ottenuto la certificazione ICEA, uno dei più importanti organismi di controllo biologici nazionali.Nel 2001 la Bulichella ha conseguito ottimi riconoscimenti nelle principali guide di vini nazionali, quali il Gambero Rosso, l'Espresso e Veronelli...segno che la qualità è un obiettivo raggiungibile anche con il pieno rispetto della natura e dell'ambiente circostante.
px
Vetrina attiva dal 31/08/2010, 2806 pagine viste, 243 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?