Usiglian del Vescovo

Logo azienda
  • Palaia (Pisa)
  • Toscana
  • Localita' Usigliano
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: 2001
  • Superficie vitata: 26.00 ha
  • Bottiglie prodotte: 180000
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: Internazionale
  • Export: America settentrionale, Asia orientale, Unione Europea
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: N/A
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Inglese, Italiano
Usigliano di Palaia, meglio conosciuto come "Usiglian del Vescovo" per essere stato in epoca medioevale feudo dei vescovi di Lucca, costituisce una rilevante testimonianza di quel profondo processo di conversione che ha visto molte strutture fortificate trasformarsi in eleganti e suggestive ville-fattoria. L'insediamento di Usigliano, come ci riporta lo storico Emanuele Repetti e accertato sin dal 1078, quando la contessa Matilde di Toscana ne fece dono al vescovo di Lucca. Tale dominio, confermato poi da una bolla papale e da alcuni diplomi imperiali, fu tuttavia ampiamente contestato dalla Repubblica Pisana in forza della bolla di Innocenzo II (cinque marzo 1137), con la quale riconosceva a Pisa il possesso del castello e della "corte di Usigliano". Dopo varie e lunghe rivendicazioni tra le parti, in virtĂș dei rispettivi titoli, solo nel 1284 due giudici, nominati dal Papa Martino IV, misero fine a questa incessante controversia: alla Repubblica Pisana fu assegnato il dominio diretto, mentre al vescovo di Lucca l'usufrutto.
px
Vetrina attiva dal 13/01/2016, 1937 pagine viste, 130 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?