Alessandro Secchi

Logo azienda
  • Ala (Trento)
  • Trentino Alto Adige
  • Loc. Coleri, 10 - Fraz. Serravalle
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: N/A
  • Superficie vitata: 12.00 ha
  • Bottiglie prodotte: N/A
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: N/A
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: N/A
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: N/A
Filari di vigne che quasi entrano nei locali della moderna, piccola cantina, tanto è la vicinanza dei vigneti. Coltivazione artigianale, molto curata, per vendemmiare uve destinate esclusivamente a microproduzioni vinicole. Alessandro Secchi, giovane enologo e vignaiolo Vallagarino, è il conduttore di questo piccolo gioiello di azienda agricola, situata nella zona sud della valle, la più vitata (oltre 12 di ettari). Il giovane Alessandro Secchi è senzaltro una delle entusiasmanti sorprese della moderna Enologia Trentina, che solamente nello spazio di un lustro è riuscito, con la propria gestione a dare un'impronta forte all'azienda agricola di famiglia, la ricerca continua e la passione per la qualità, fanno di questo giovane una delle future stelle del panorama Vitivinicolo.

Le otto etichette della produzione vengono descritte nelle schede tecniche: la Varietà, la Produzione, il Vigneto, la Vinificazione, le Caratteristiche Organolettiche, gli Abbinamenti e la Temperatura di Servizio. Se conservati nelle corrette condizioni possono essere degustati al meglio entro i tre anni il Marzemino, il Lagrein, il Berillo d'Oro, mentre gli altri cinque, il Corindone Rosso, il Cabernet Sauvignon, il Merlot, il Pinot Nero, il Realgar hanno caratteristiche di invecchiamento molto superiore. Degno di nota il Corindone Rosso per avere una tipicità brillante nei riflessi e profumanto nel gusto, classico uvaggio bordolese, (degno figlio di questa terra perché esalta come pochi le peculiarietà e i caratteri della Bassa Vallagarina, vocata per tradizione a grandi vini rossi). Il Berillo d'Oro ottimo uvaggio prodotto dalla fermentazione ed affinamento in barriques che gli attribuiscono particolare morbidezza e persistenza. Il Realgar assemblaggio di due vini autoctoni caratterizzato dalla freschezza, piacevolezza nella degustazione e dalla sua particolare pienezza. Dimostrano un nuovo grande percorso nel mondo vitivinicolo.
px
Vetrina attiva dal 25/03/2009, 3472 pagine viste, 342 click al sito
Etichette
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?