Sorelle Bronca

Logo azienda
  • Vidor (Treviso)
  • Veneto
  • Via Martiri, 20
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: N/A
  • Superficie vitata: N/A
  • Bottiglie prodotte: N/A
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: N/A
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: N/A
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Inglese, Italiano
L' azienda SORELLE BRONCA è stata fondata a meta' degli anni ottanta da Antonella ed Ersiliana Bronca su ispirazione del padre Livio che da oLa potatura corta nel Cabernetltre trentanni gia' operava nell'ambito vitivinicolo trevigiano. Evidentemente il padre è riuscito a trasmettere loro un grande amore che è divenuto poi una vera passione per la vite e il buon vino, tanto da farle divenire le muse Uno scorcio del vigneto di Ruaispiratrici di questa realtà vitivinicola sorta a Colbertaldo, piccolo centro agricolo nel cuore della zona tipica del Prosecco D.o.c. di Conegliano e Valdobbiadene. Non è facile incontrare in questo settore donne così appassionate per la terra e per il vino. Passione e speciale sensibilità che hanno saputo fondere le più antiche tradizioni di famiglia con i canoni dei nuovi ‘saperi’ dell’arte vinaria.
Ersiliana e Antonella con la collaborazione di Piero, marito di Antonella, hanno da subito ampliato l’azienda agricola con l’acquisto di circa 13 ettari di vigneto a Rua di Feletto, sulle dolci colline sopra Conegliano. Qui sono stati messi a dimora nuovi impianti con l’obiettivo di valorizzare la produzione, mediante un'alta densità di ceppi per ettaro e bassissime rese, ed è proprio qui che diventa protagonista il "Ser Bele", un prodotto nel quale l’azienda crede molto e che sebbene nato da poco già conferma le più rosee aspettative. Nei nuovi vigneti trovano spazio anche le uve per il "Delico", La cantinanel quale si sta ancora investendo in ricerca per ottenere qualitativamente la La struttura della cantinamassima espressione, e naturalmente il Prosecco. Quest'ultimo viene coltivato anche a Colbertaldo nei vecchi vigneti di famiglia.
Il secondo passo, ma non per importanza, è stata la realizzazione, sopra i vecchi stabili, di una moderna cantina strutturata in maniera superba dove legno e acciaio si amalgamano in modo perfetto. Una moderna tecnologia controlla ogni movimento del vino pur rispettando la tradizione antica di lavorazione. Nell'importante lavoro in cantina e nei vigneti si è ora affiancata Elisa, figlia di Ersiliana, giovane enologa brillantemente laureatasi all'università di Padova. Nello stesso illustre ateneo si è formato anche l'enologo Federico Giotto, giovane promessa del panorama enologico europeo, che collabora sinergicamente con l'azienda per ottenere vini sempre migliori, dando ai vigneti e alla loro cura l' importanza fondamentale che a loro compete per l'ottenimento di un prodotto superiore
px
Vetrina attiva dal 31/08/2010, 3805 pagine viste, 265 click al sito
Etichette
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?