Pelacci Callisto

Logo azienda
  • Traversetolo (Parma)
  • Emilia Romagna
  • Via Per Parma
Foto profilo Nata grazie alla volontà di nostro padre Callisto, che ha iniziato il lavoro nel settore dei salumi già nei primi anni 60 dando vita a un' attività di lavorazione di coppe e salami, situata nel centro del paese. All' inizio degli anni 70, alla produzione di salumi si è aggiunta la lavorazione del prosciutto che col passare del tempo è diventata l' attività principale. Dal 1978 l'azienda è entrata a far parte del Consorzio del prosciutto di Parma e nel 1980 si è trasferita nell' attuale sede appena fuori dal paese. Nel 1986 abbiamo aperto un piccolo spaccio dove alla vendita del nostro prosciutto abbiamo abbinato quella di salumi tipici delle nostre terre, salame di Felino, coppa di Parma, fiocchetto di prosciutto, culatello con cotenna ecc.
Tutti rigorosamente di ottima qualità anche se non di nostra produzione.Nel 1990 l'azienda ha subìto un primo intervento di ristrutturazione. La costruzione di una cella frigorifera e di una cantina nuova che ci ha permettesso sì di aumentare la produzione da 25.000 pezzi all'anno a 30.000, ma soprattutto di allungare i tempi di riposo del prosciutto in cella e di stagionatura in cantina. Nel 2002 nell'azienda è stato effettuato un grande intervento di ristrutturazione e ammodernamento, durato ben 3 anni.
Ora il prosciuttificio è una struttura moderna, in grado di soddisfare tutte le norme igienico sanitarie ed è dotato delle ultime tecnologie disponibili sul mercato.Impianti più sofisticati sono a supporto di una lavorazione del prosciutto che continua ad essere artigianale e contraddistinta da rigidi criteri di scelta delle cosce fresche, dalla salatura a mano e da un riposo in celle frigorifere a dolce freddo per un periodo che supera i 110 giorni. La produzione oggi supera di poco i 40.000 prosciutti l'anno.
px
Vetrina attiva dal 10/04/2014, 1037 pagine viste, 15 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?