Panificio Melli

Logo azienda
  • Reggio nell'Emilia (Reggio nell'Emilia)
  • Emilia Romagna
  • Piazza San Prospero, 5/H
Foto profilo Nel 1968, in tanti dovettero cambiare la loro vita, per fare fronte alla crisi economica di allora. Tra questi, vi erano Gisberto Melli e la moglie Gentilia Incerti, i quali decisero di rilevare il forno Montanari di piazza S. Prospero a Reggio Emilia. Fu una scelta vincente. In poco tempo, l'amore contadino per i propri prodotti, portarono il panificio Melli ad iniziare una crescita nel cuore della città, che prosegue tutt'oggi. L'attaccamento alla genuinità dei prodotti in tutta la produzione, ha fatto del panificio Melli, uno dei baluardi di Reggio Emilia.A tutt'oggi l'attività è gestita dalla famiglia Melli, tramite l'opera dei fratelli Angelo, Giuliano, Remo e Teresa, con l'aiuto della ormai ottantenne madre Gentilia. Comunque, rispetto alla bottega del 1968, molte cose sono cambiate. Nonostante dal 1983 il pagamento nel panificio Melli avvenga tramite tessere magnetiche, l'attaccamento agli antichi valori contadini, quali la genuinità delle materie prime, sono da sempre rimasti dei punti saldi nella produzione.Al punto vendita di piazza S.Prospero, si è aggiunta nel 1989 la rivendita in via Umberto 1°, e l'anno dopo, un altro in via Farini, denominato Lo Spuntino.Nel 1996 i laboratori sono stati trasferiti in via Monti Urali, per produrre ogni giorno pane, torte e pasticcini, erbazzone e chizze.Ancora oggi, il pane e la pasta sono frutto di una lavorazione che sembra solamente a prima vista industriale, perché la qualità ed il gusto sono sempre quelli di una realizzazione artigianale, quella di chi ha scelto come filosofia aziendale di lavorare sempre con prodotti sani.
px
Vetrina attiva dal 10/04/2012, 1170 pagine viste, 31 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?