Fattorie dei Colli Storici

Logo azienda
  • Pozzolengo (Brescia)
  • Lombardia
  • Via Santa Maria 21
Foto profilo La realtà aziendale agrozootecnica, gestita dai Fratelli Castrini, denominata Fattorie dei Colli Storici® fonda le proprie radici già agli albori del ‘900 per mano del nonno paterno Arturo Castrini. In quegli anni l’allevamento bovino, finalizzato alla produzione di carne, assumeva dimensioni ben più contenute.
Non era ancora destinato a soddisfare le esigenze di un pubblico di massa (come poi avvenne nell’epoca post secondo conflitto mondiale e del boom industriale).
Il lavoro agricolo era predominante e operare in queste zone collinari, ove il terreno ed il clima mite favorivano lo sviluppo di colture idonee all’allevamento, significava garantirsi un sicuro sostentamento per la propria famiglia e per il futuro dei figli. Il lavoro nei campi e la gestione di un piccolo allevamento godevano sicuramente di altra immagine, richiedevano molto sacrificio ma il futuro era roseo.In questo contesto storico, negli anni successivi al primo conflitto mondiale, il nonno Arturo svolgeva l’attività di commerciante di buoi romagnoli utilizzati per lo svolgimento del lavoro agricolo, una professione che diverrà ben presto la vera grande passione del secondogenito Gastone.
Infatti Gastone, poco meno che ventenne (e orfano di padre dall’età di quattro anni), rimane affascinato da queste dolci colline dell’entroterra gardesano che hanno caratterizzato la sua giovinezza e riscopre in esse testimonianze e ricordi del giovane padre che tanto avrebbe voluto conoscere e che rimase per lui un simbolo da imitare.
Attratto dal mondo del commercio dei bovini, iniziò l’attività di mediatore distinguendosi ben presto per capacità, onestà e lungimiranza. Tant’è che questa sua attrazione per il mondo agricolo sfociò in una grande passione, che rimase tale per tutta la vita, per la terra e l’allevamento.Negli anni ’70, pur mantenendo in essere l’attività di mediazione, effettuò i primi investimenti che lo portarono ad acquistare, in ordine: Azienda Agricola Volpina, Cascina Pomelle e Azienda Agricola Mescolaro. Tutte realtà agricole, ubicate nel territorio di Pozzolengo (nel mezzo dell’anfiteatro morenico del Garda), che hanno oggi un’estensione di circa 70 ettari, utilizzati in parte come prato pascolo, ed in parte per la produzione di cereali e leguminose, per l’alimentazione dei bovini.
Nel 1989 Gastone, a naturale completamento del ciclo produttivo aziendale, aprì un punto vendita di carne, gestito inizialmente dal terzogenito Flaviano e denominato “Centro Carni dei Colli Storici”. Il desiderio di Gastone fu quello di portare sulla tavola il frutto di un’attività di allevamento rispettosa del benessere animale e del consumatore cioè, tagli di carne di ottima qualità. E con essi trasferire tutto il vissuto e l’immagine positiva di cui può godere una gestione agricola a conduzione familiare.
Nel 1989, lontani ancora dagli effetti della “mucca pazza” ed ove il mercato in generale era in piena produzione di massa, questa filosofia poteva apparire come una scelta che nel tempo avrebbe trovato poco riscontro perché priva di valore aggiunto. L'averla perseguita invece, permise di comunicare un nuovo modo di approciare l'allevamento bovino e la produzione di carne, superando quindi le crisi che il mercato in generale dovette affrontare negli anni successivi.Nel 1995 subentrarono i figli che, oltre ad avere personali esperienze nel settore agricolo e dell’allevamento (in particolare Massimo intermediario di commercio e Arturo medico veterinario) riuscirono a trasformare e caratterizzare l’intero allevamento dandogli quel segno di distinzione riconosciutogli oggi da molti addetti ai lavori.
px
Vetrina attiva dal 10/05/2012, 5156 pagine viste, 100 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?