Santini

Logo azienda
  • Torre De' Picenardi (Cremona)
  • Lombardia
  • Via Turati,14
Foto profilo La Santini Srl nasce negli anni ‘50 come avvio, da parte di Piero Santini, dell’attività artigianale nell’ambito della commercializzazione delle carni e nella produzione e vendita di prodotti tradizionali della salumeria cremonese. Con il passare del tempo e grazie al riconoscimento delle qualità dei prodotti e del servizio da parte dei clienti, questa attività, che era partita da un negozio con annesso piccolo laboratorio in San Lorenzo Picenardi (CR), si è poi estesa portando alla creazione del primo stabilimento produttivo in Torre de’ Picenardi (CR), separato quindi dal punto di vendita stesso. Tale ampliamento ha visto anche l’ingresso in azienda della nuova generazione e in questo ambito si è avviata la produzione di tipo sempre artigianale, ma con quantitativi indicativamente industriali di salumi, mantenendo una priorità produttiva legata al salame e al cotechino.Contemporaneamente le attività del punto vendita si sono estese a una maggiore disponibilità di salumi, in termini di tipologie e quantitativi, e maggiore disponibilità di tipologia di servizi, iniziando ad offrire non più solo carni come tali, ma anche preparazioni a base di carni da destinare poi alla sola cottura prima del consumo.Negli anni successivi il riconoscimento della qualità del lavoro svolto dall’azienda è andato via via crescendo e ha portato ad un ampliamento delle tipologie di prodotti realizzati come risultato di scelte strategiche fatte dall’azienda stessa e di richieste di clienti che, in certi casi, acquistando già determinati prodotti, sono poi passati a chiedere pezzature diverse o, appunto, salumi diversi.In un’ottica di completa apertura e dialogo con il cliente l’Azienda si è sempre resa disponibile a tali richieste e stimoli, pur rispettando la filosofia di rimanere nell’ambito della produzione di salumi tradizionali e tipici. Tradizione prettamente correlata alle origini della famiglia Santini e alla sua ubicazione territoriale.Infatti Torre de’ Picenardi gode di una posizione equidistante da Cremona, Mantova, Parma e Piacenza, venendosi a trovare quindi al centro di un bacino che è solitamente caratterizzato da un mondo, una volta esclusivamente agricolo, e oggi notevolmente industrializzato, che ha però sempre mantenuti vivi l’allevamento del suino, la macellazione e la sua trasformazione in prodotti di salumeria.Il salame Cremona, il salame mantovano, il salame piacentino, la pancetta piacentina, la coppa piacentina, la coppa parmense, il culatello, i fiocchi, la culatta, il prosciutto, il lonzino, la spalla cotta, la coppa cotta, la pasta di salame, la salsiccia, il salame da pentola e il cotechino sono tutte concrete testimonianze dell’ampiezza di queste produzioni e dell’elevata ricchezza culturale e gastronomica che essi rappresentano.La nostra scelta, conoscendo questi prodotti innanzitutto come consumatori e, nel tempo, come esperti produttori, è sempre rimasta, e comunque sempre rimarrà, rivolta allo sviluppo delle produzioni utilizzando tutte le tecnologie e le conoscenze che nel tempo si sono venute a sviluppare e che sono state messe a punto. Tale sviluppo è avvenuto mantenendo però, e soprattutto garantendo in prima persona, il rispetto della tradizione, dando innanzitutto priorità alla salvaguardia del consumatore e, quindi, in primo luogo, alla sicurezza alimentare. A quest’ultima rimane sempre strettamente associata la ricerca di massimi livelli qualitativi e organolettici, cercando di favorire e stimolare un uso corretto dei nostri prodotti e soprattutto una cultura gastronomica ad essi correlabile.
px
Vetrina attiva dal 16/12/2011, 1733 pagine viste, 49 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?