Predaroli & Bonandi

Logo azienda
  • Asola (Mantova)
  • Lombardia
  • Via Toscana 22/24
Foto profilo Le carni, provenienti da allevamenti appartenenti al consorzio del suino padano,vengono controllate, mondate secondo metodi propri, macinate, speziate in base a ricette esclusive dell'azienda, insaccate per essere poi destinate o alla stagionatura, o al prodotto "fresco". il "fresco" e' veramente "fresco".
Infatti per esaltare la bonta e la freschezza delle carni la produzione e' giornaliera e giornaliera e' la consegna con automezzi propri.
La norcineria è uno degli elementi che caratterizza la storia agricola lombarda. L’allevamento del maiale avveniva spesso nel cortile.Il norcino era considerato una specie di sacerdote sacrificatore che sapeva come uccidere il maiale e utilizzare ogni sua parte.
Nei film come L’albero degli Zoccoli di Ermanno Olmi e nelle testimonianze degli anziani, risulta una costante il fatto che il giorno dell’uccisione del maiale era gran festa.
Si uccideva il maiale sgozzandolo, successivamente si eliminava il pelo (setole) con l’acqua bollente messa a scaldare in un grande pentolone ed infine, una volta appeso a testa in giù, si divideva in mezzene.Poi si procedeva alla lavorazione delle carni per preparare gli insaccati.
px
Vetrina attiva dal 20/06/2014, 575 pagine viste, 18 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?