Minoli

Logo azienda
  • Gallarate (Varese)
  • Lombardia
  • via A. Pegoraro, 3
Foto profilo Nell' ultimo decennio dell' 800, il giovane Andrea Minoli aprì nel centro di Gallarate una piccola bottega di salumeria e, tra l' altro, fu tra i primi ad installare la linea telefonica, con il numero 157.
Questo piccolo punto vendita, in cui Andrea produceva modeste quantità di salumi con la carne di suini allevati nelle tante fattorie del gallaratese, fu il primo passo di una passione famigliare che dura da più di un secolo. Grazie a questo negozio i gallaratesi iniziarono a conoscere Andrea Minoli e i suoi salumi.
Nei difficili anni tra i due conflitti mondiali l' azienda si consolidò, cambiando sede due volte: da Verghera, dove Andrea iniziò in un piccolo laboratorio, a Gallarate, nella vecchia sede di via Varese.
Negli anni del boom econimico del secondo dopoguerra, grazie all' impegno in azienda dei figli del fondatore Luigi (Gino) e Davide, l' azienda raggiunse dimensioni per quel tempo notevoli, dando lavoro ad una sessantina di persone, trasferendosi definitivamente nell' attuale stablimento di via Pegoraro.
Il "Minoletto", il cavallino "S.Siro", la luganiga (usata ancora oggi per la festa cittadina della Gioeubia), la mortadella di fegato cotta al vin brulè e il cotechino dolce sono tra i prodotti più conosciuti ed apprezzati della salumeria varesina. Alcuni gallaratesi ancora oggi ricordano la processione di suini che settimanalmente attraversava la città, dalla stazione ferroviaria al macello di via pegoraro, attivo fino ai primi anni 70.
px
Vetrina attiva dal 02/02/2015, 938 pagine viste, 24 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?