Longhi Tartufi

Logo azienda
  • Urbania (Pesaro e Urbino)
  • Marche
  • via Roma, 103
Foto profilo I tartufi, molto abbondanti nell’area dell’Alta Valle del Metauro, sono stati sempre considerati i principi dell’arte culinaria. Di essi già scriveva nel 1567 il Durantino Costanzo Felici, che conosceva e gustava di frequente quelli della vallata di Casteldurante; ne era goloso lo stesso Michelangelo Buonaroti, frequentatore di uomini e di luoghi metaurensi, scriveva che “…le trote e i Tartufi sforserebbono il cielo”.
I luoghi in cui crescono non sono molto estesi e sono tenuti gelosamente segreti dai raccoglitori per il grande pregio e valore che hanno.
La nostra storia nasce negli anni ’60, quando Domenico Longhi iniziò in Urbania nel locale-osteria, posto lungo il corso di fronte alla Torre Comunale, una piccola industria del tartufo, accaparrandosi la raccolta dei ricercatori “ i tartofaner”. Una parte di questi veniva poi lavorata, l’altra ben selezionata, veniva spedita a Roma, a Milano, a Genova, con trasporto ferroviario e con una scia di acuto profumo.
Oggi questa piccola impresa, celermente sviluppatasi si è trasferita in Via Roma ed è esercitata dagli eredi della Ditta di Domenico Longhi, ed in particolare dal figlio Ravaldo ben noto in tutta Italia e in europa per il servizio che rende ai migliori ristoranti.
Negli ultimi anni la Ditta è poi ulteriormente cresciuta grazie all’arrivo in Azienda di Nicoletta, nipote di Domenico e figlia di Ravaldo.
Nonostante questo cambio generazionale la selezione dei prodotti è ancora minuziosamente curata e la lavorazione, ancora eseguita artigianalmente seguendo antiche ricette di famiglia che trasformano il tartufo in deliziose specialità.
La nostra filosofia è puntare sulla tipicità e la qualità dei nostri prodotti, che hanno il pregio di raccontare le caratteristiche di un territorio, l’amore per la nostra terra e l’attaccamento inscindibile alla tradizione.
px
Vetrina attiva dal 18/06/2015, 1525 pagine viste, 34 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?