Cioccolavini

Logo azienda
  • Negrar (Verona)
  • Veneto
  • Via Cà Righetto, 19
Foto profilo Il cacao fu introdotto nell’America centrale e messo in coltivazione circa duemila anni fa.
Secondo uno studio recente, furono gli Olmechi, popolazione precedente i Maya e gli Aztechi, i primi a sfruttarlo e a capirne l’importanza.Durante la scoperta dell’ America, i nativi stimavano grandemente questo prodotto, al punto che venivano indette feste e celebrazioni al momento della semina e della messa a dimora degli alberi, ai quali si attribuiva origine divina.Il primo straniero a ricevere in dono il cioccolato fu Cristoforo Colombo, che lo portò con sè al rientro, ma con nessun risultato presso la corte spagnola che quasi osteggiò l’ ingresso di questo nuovo prodotto "estraneo" alla cultura del tempo; solo con Cortez cominciarono ad affluire i primi significativi quantitativi.Addirittura Sir Francis Drake, pirata e corsaro al servizio di Elisabetta I, predando un galeone spagnolo, portò in Inghilterra una tonnellata di cacao e un congruo bottino di barre d’argento; i semi di cioccolato furono scambiati per escrementi di pecora e gettati con disgusto in mare.Secondo alcuni Napoleone era solito stare sveglio a pensare alle sue prossime battaglie bevendo molte tazze di cioccolata.
px
Vetrina attiva dal 24/05/2012, 1126 pagine viste, 85 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?