14.08.2002 | Prodotti Tipici

Sagre di paese tra buona cucina, grandi vini e artigianato tipico

L´Unione collinare «tra Langa e Monferrato», che raggruppa i centri di Calosso, Canelli, Coazzolo, Castagnole L., Costigliole, Moasca e Montegrosso, punta al rilancio del territorio anche attraverso la riscoperta delle sagre paesane, spesso unico strumento di conservazione di antiche tradizioni che vanno dalla buona tavola all´agricoltura di nicchia, passando attraverso artigianato e la storia locale.

«Appoggiamo in pieno questa tesi con finanziamenti e progetti comuni di promozione e comunicazione» annota Luigi Solaro, sindaco di Costigliole e presidente della comunità di Comuni. E intanto fervono i preparativi per i primi festeggiamenti che caratterizzeranno questo agosto. S´inizia con Montegrosso dove la Pro loco, guidata da Ronnie Massetti, offre un nutrito programma di iniziative inserite nella rassegna di feste patronali. Mercoledì 14, dalle 20,30, sulla piazza del paese, cena a base di piatti e vini tipici e serata danzante con «Martin e sempre dalle 20,30, ancora cena tipica, con la musica dell´orchestra «Beppe Giotto» e la classica «spaghettata di mezzanotte». Venerdì 16, dopo la messa delle 8,30, nella parrocchiale del paese, la processione in onore di San Rocco, patrono del paese, e alle 21, nell´ambito del festival «E...state a teatro» ,a compagnia «d´la Baudetta» mette in scena la commedia dialettale «Due preiche ´n consei». Sabato 17, dalle 20,30, degustazioni salumi locali e carne alla griglia con, dalle 22, serata di musica da discoteca dedicata ai giovani; domenica 18, cena a base di pesce (24 euro a testa) con lo spettacolo del comico Pino Milern. Martedì 20, dalle 8, mercato del bestiame con stand artigianali e di prodotti tipici; concerto della banda musicale «Gazza», raduno di auto, camion e moto d´epoca, alle 13 e alle 20,30 pranzo e cena curati dai cuochi della Pro loco e, dalle 21 serata danzante con Alex Cabrio. Mercoledì 21, alle 20,30 la tradizionale sagra del fritto misto «alla montegrossese» e danze con il complesso Magico Sound; giovedì 22, dalle 20,30 cena e ballo liscio con l´orchestra Gribaudo; infine venerdì 23, alle 21,30 al campo sportivo comunale partita di calcio tra scapoli e ammogliati. Anche Costigliole prepara feste estive ispirate alla buona tavola. Comune e Pro loco (presidente è Franco Cocito), dal 16 al 20 agosto propongono appuntamenti golosi e attrazioni originali. Si comincia alle 21 di venerdì 16 con, sulla piazza Umberto I, il concerto della banda del paese e di un complesso bandistico proveniente dalla Svizzera. Il 17 e 18 agosto, scatta il fine settimana dedicato all´enogastronomia. Alle 21 di sabato, quattro frazioni del paese, Valcioccaro, Motta Chiabotti, Sant´Anna, Loreto, con la Pro loco costigliolese, si danno appuntamento in piazza per una sorta di minifestival delle sagre. In programma assaggi e di carne cruda e funghi, rane fritte, spiedini, salsiccia, trota in carpione, agnolotti e focacce. Il vino è fornito dai gruppo locale dei donatori di sangue Fidas. Domenica 18, al mattino raduno di Fiat 500, alle 12 il pranzo curato dai cuochi delle frazioni, alle 15 lo spettacolo degli sbandieratori «gli Alfieri di Costigliole» e dalle 18 ancora degustazioni di piatti e vini tipici. Infine martedì 20, dalle 20, in piazza Umberto I, la «Cena dei fuochi» con la Pro loco che propone polenta e cinghiale (anche nella varianti con gorgonzola e mostarda di vino). Partecipare costa 16 euro a persona. Info e prenotazioni allo 0141.966796. Filippo Larganà

FONTE: LA STAMPA

Invia un commento:

px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?