Miele di Melata

Foto prodotto Deriva dalla linfa di diverse piante ed è messa a disposizione delle api attraverso l’intervento di insetti che forano la superficie esterna delle foglie e dei giovani rametti per nutrirsi dei succhio vegetali. Il miele che ne deriva è caratterizzato da un colore molto scuro e da una particolare composizione sia per la componente glucidica (più ricca di zuccheri complessi rispetto ai mieli di nettare) sia per l’abbondanza di sostanze diverse dagli zuccheri. In fatti la melata è particolarmente ricca di sostanze minerali e di enzimi. Il sapore risulta meno dolce rispetto ai mieli di nettare va d’accordo con formaggi a media stagionatura.

px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?