13.06.2009 | Itinerari del Gusto Inserisci una news

Lo Schioppettino di Prepotto si presenta

Invia un commento

I 33 produttori dello Schioppettino di Prepotto si preparano alla più bella festa dell’estate friulana, nel nome dell’antico vitigno autoctono a bacca rossa

 

 

Al nastro di partenza la prima e più emozionante festa dello Schioppettino di Prepotto nella Valle dello Judrio in provincia di Udine, prestigiosa sottozona nella DOC Colli Orientali del Friuli, dedicata ad uno dei più antichi vitigni autoctoni della regione. L’Associazione Produttori dello Schioppettino di Prepotto nasce nel 2002 con lo scopo di promuovere e garantire la qualità e le caratteristiche tipiche di questo vitigno. Dopo un percorso iniziato nel 2003 e l’adozione di un disciplinare di produzione molto restrittivo, l’associazione ha ottenuto nel 2008 il proprio cru: la denominazione di sottozona "Schioppettino di Prepotto". Per la prima volta dunque i 33 produttori associati e gli abitanti del comune di Prepotto presentano l’evento "Schioppettino V.I.P.!", una lunga festa per le vie del borgo, che inizierà alle 17 del pomeriggio di sabato 4 luglio per finire a notte inoltrata: nei chioschi lungo il percorso si potranno assaggiare tutti gli Schioppettino presentati dagli stessi produttori, si delizierà il palato con le prelibatezze della gastronomia friulana come prosciutti, salumi, formaggi, gelati e dolci, degustabili ed anche acquistabili in uno speciale mercatino creato per l’occasione, divertendosi tra allestimenti di pittori e scultori, auto d’epoca e tante altre sorprese. La lunga notte dello Schioppettino di Prepotto culminerà con lo spettacolo i "No bianco, si …Schioppettino!" dedicato a questo vino dai popolari cabarettisti pordenonesi "Papu". Per informazioni e pernottamenti www.schioppettinodiprepotto.it

 

 

Ufficio Stampa: Aurora Endrici Vinoè- Comunicazione Vino

Cell. 339 3902081

 

 

[email protected]

 

 

Osservazioni di Winetaste

Mi fà molto piacere leggere questa notizia, perchè mi riporta indietro nel tempo di circa 20 anni, quando mi recai in visita a Prepotto , dove ho incontrato un produttore, che è stato sicuramente tra quelli che hanno recuperato il vitigno Schioppettino, che altro non è che una Ribolla Nera, chiamato in zona anche Pocalza. Sono stato alcuni anni fà tra i primi in Italia a scrivere di questo vitigno e di questo vino, il cui articolo potrete consultare al link:
https://www.vinit.net/vini/Schioppettino__un_vitigno_autoctono_salvato_dall_estinzione__2__parte__2553.html


Tag: winetaste, gatti, autoctono, schioppettino, prepotto, ribolla nera, pocalza


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?