Santa Giustina

  • Pianello Val Tidone (Piacenza)
  • Emilia Romagna
  • Loc. Santa Giustina - Arcello
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: 2005
  • Superficie vitata: 40.00 ha
  • Bottiglie prodotte: 150000
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: Internazionale
  • Export: Altri paesi europei, America settentrionale
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: Francesca Iachia
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Francese, Inglese
Un piccolo borgo sui colli piacentini, una riserva di faunistico-venatoria immersa in una rigogliosa vegetazione, una chiesetta dell’XI secolo riportata all’antico splendore dalla famiglia Bucciarelli, proprietaria della tenuta da oltre 40 anni.
Non si tratta di una località turistica ma di Santa Giustina, l’azienda viti-vinicola collocata sulle colline sovrastanti Pianello Valtidone, che produce alcuni dei vini più apprezzati della tradizione enologica della provincia di Piacenza.
Orgogliosa padrona di casa è Gaia Bucciarelli, “Donna del vino” che da 10 anni amministra la tenuta capitanando una squadra di eccellenti professionisti dove le “quote rosa” sono predominanti. Caso assai raro nel mondo del vino, infatti, Santa Giustina è un’azienda dove l’elemento femminile è predominante, a dimostrazione che la passione per il territorio e per la cultura del buon vino non conoscono sesso o età.
Sviluppata su circa 100 he di terreni, di cui 30 dedicati ai vigneti, Santa Giustina è una cantina che unisce al rispetto delle tradizioni anche un’elevata attenzione per la sostenibilità dei processi produttivi, una filosofia che abbraccia l’intera filiera: dal vigneto alla cantina.
Tutti i vigneti sono immersi all’interno di una riserva faunistica di 100 he, per questo le sostanze chimiche sono praticamente bandite.
All’interno della cantina si trovano moderni impianti per la vinificazione e la prima maturazione in acciaio: apparecchiature all’avanguardia che permettono di seguire la produzione con metodi naturali.
Anche la moderna zona di affinamento in barrique è stata progettata per avere in maniera naturale condizioni di temperatura e umidità ottimali.
Qui prendono vita vini realizzati esclusivamente da uve provenienti dai vigneti dell’azienda collocati nelle immediate vicinanze della cantina. Le diverse esposizioni permettono la coltivazione di differenti vitigni da cui nascono uve bianche come l’autoctono Ortrugo, la Malvasia di Candia e il Sauvignon Blanc. I rossi invece sono Merlot, Cabernet Sauvignon, Pinot Nero, Barbera e Croatina. Queste ultime sono la base della Doc Gutturnio, il vino rosso principe della produzione piacentina che Santa Giustina vinifica nelle classiche versioni Ferma e Frizzante.
px
Vetrina attiva dal 31/08/2010, 4795 pagine viste, 307 click al sito
Etichette
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?