Cantine Cipressi

Logo azienda
  • San Felice Del Molise (Campobasso)
  • Molise
  • Contrada Montagna
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: 2003
  • Superficie vitata: 20.00 ha
  • Bottiglie prodotte: 100
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: Internazionale
  • Export: Unione Europea
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: Claudio Cipressi
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Inglese
I
vini delle Cantine Cipressi nascono in Molise da una famiglia che ha sempre creduto nelle grandissime potenzialità enologiche della propria terra.

A circa 500 metri sulle colline dell’Appennino molisano, al confine con l’Abruzzo, su un colle dal quale è possibile emozionarsi alla vista del mare e delle vicine isole Tremiti, si estendono i vigneti della famiglia Cipressi, intervallati da querceti e distese di campi di grano e di girasoli. E’ in questo fortunato contesto naturale che la famiglia da ben tre generazioni si dedica alla coltivazione della vite.
Già nonno Antonio, negli anni trenta aveva dato il via alla produzione di vino da Montepulciano, Trebbiano e Tintilia che vendeva alla mescita.
Negli anni successivi l’attività di trasformazione, non ancora prioritaria per l’azienda, è stata nel tempo abbandonata per dedicare sempre più attenzione ed energie alla coltivazione della vite, impiantando nuovi vigneti e migliorando la qualità di quelli già esistenti.
Nel corso degli anni, la famiglia Cipressi con papà Nicolino, è stata sempre più impegnata nel recupero e nella valorizzazione di un vitigno autoctono del Molise: la Tintilia.
La famiglia Cipressi rappresenta oggi infatti, il maggior produttore di questo raro vitigno, che copre solo il 3 % della superficie vitata regionale. Ed è nel 1996 che Claudio Cipressi ed Ernesto Travaglini, raccogliendo l’eredità dei loro predecessori, ideano la nuova cantina e reimpiantano due anni dopo i nuovi ceppi di Tintilia.
Con l’annata del 2003 inizia dunque la produzione destinata al primo imbottigliamento, che farà il suo ingresso nel mercato nel maggio 2004.

Nei “tre passaggi di mano” ciò che non è mai mutato è l’amore per la terra, il rispetto per un’arte nobile qual è la vinificazione, nonché la volontà di perseguire obiettivi qualitativi sempre più elevati e rispondenti alle potenzialità del territorio. Sono state queste caratteristiche che hanno spinto nel 2008 Enrico Colavita, presidente dell’omonimo gruppo e che da sempre condivide la stessa passione e gli stessi ideali, ad unirsi in un unico progetto comune che ha come scopo la valorizzazione del territorio e il desiderio di portare avanti le tradizioni di ieri.


I prodotti, molto apprezzati, sono presenti sulle più note guide del settore: dal Gambero Rosso a Duemilavini, da Luca Maroni a Veronelli a Vinibuoni d’Italia.
px
Vetrina attiva dal 13/11/2008, 15596 pagine viste, 426 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?