Antica Azienda Agraria Curto

Logo azienda
  • Ispica (Ragusa)
  • Sicilia
  • Via Galilei, 4
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: N/A
  • Superficie vitata: N/A
  • Bottiglie prodotte: N/A
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: N/A
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: N/A
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Inglese, Italiano
La famiglia Curto vanta un'antichissima origine franca. L'antenato Pietro, nell'anno 1030 in quel di Gravedonia (Lago di Como), venne insignito della Contea di Omazzo, Casorate e Rosate dall'imperatore Corrado il Salico.

Guglielmo Curti, esponente del ramo francese della famiglia, ricevette la porpora cardinalizia da Benedetto XII (1334-1342), ricoprendo la carica di Cardinale Camerlengo per 24 anni..

Trasferitisi da Trapani (Baroni della Salina di San Todaro) a Spaccaforno verso la fine del XVI Secolo, i Curto si dedicarono fin dal 1670 (atto Notar Paolino da Spaccaforno) alla coltivazione della vite e di svariati altri prodotti: uve da mosto, agrumi, mandorle, olive - da cui traggono un eccellente olio extravergine - , fichi d'India biologici, cereali e ortaggi a pieno campo di cui, in passato, hanno curato la lavorazione e la commercializzazione sia in Italia che negli altri paesi europei.

Negli ultimi anni l'azienda ha concentrato la propria attenzione, soprattutto, nel settore vitivinicolo, cercando di valorizzare al meglio l'eccezionale qualità del vitigno Nero d'Avola - da essa allevato - attraverso l'utilizzo delle più moderne tecnologie di vinificazione (spremitura soffice, termocondizionamento del mosto, etc.)

I suoi vigneti sono allevati in parte ad alberello, di oltre 40 anni di età (produzione 35-50 quintali per ettaro), ed in minima parte a spalliera di 25 anni di età, con una produzione di 70 quintali per ettaro
px
Vetrina attiva dal 15/07/2010, 8190 pagine viste, 653 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?