La Crotta di Vegneron

Logo azienda
  • Chambave (Aosta/Aoste)
  • Valle d'Aosta
  • piazza Rocas
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: 1980
  • Superficie vitata: 39.00 ha
  • Bottiglie prodotte: 320000
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: N/A
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: Andrea Costa
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Italiano
Sono dieci i Comuni sui quali si estendono i vigneti de La
Crotta di Vegneron, che ammontano ad una superficie media
aziendale di duemila metri quadrati.
Nel 1976 un gruppo di viticoltori si rese conto che la viticoltura
pionieristica non aveva più senso, troppe erano le richieste di
un prodotto tipico di qualità. Da questo tipo di esigenza sono
nati i primi progetti associativi, scaturiti nel 1980 con la
costituzione della cooperativa
“La Crotta di Vegneron” con 25 soci. La struttura è diventata
operativa nel 1985 con una prima produzione di 1191 q di uva
dati dal conferimento totale obbligatorio di una sessantina di
soci delle zone viticole di Chambave e Nus. La crescita è stata
continua fino ad arrivare alla vendemmia 2000 con 2800
quintali di uva raccolta da centotrenta soci iscritti.
Oltre all’uva si può dire che i nostri soci conferiscono anche
mano d’opera infatti ogni conferitore è obbligato a prestare
servizio gratuito alla cooperativa per un monte ore in funzione
dei quintali di uva conferita.
Sono dieci i Comuni sui quali si estendono i vigneti de La
Crotta di Vegneron, che ammontano ad una superficie media
aziendale di duemila metri quadrati.
La zona è privilegiata da un microclima particolarissimo con
scarse precipitazioni per cui gli attacchi dei parassiti della vite
sono estremamente limitati, ne consegue pertanto la necessità
di pochissimi trattamenti antiparassitari, basati soprattutto su
reagenti elementari e tradizionali.
La conoscenza del territorio, dell'esposizione, è di notevole
importanza per un'ottimale allevamento della vite. Da anni
l'amministrazione della società, in stretta collaborazione con i
propri tecnici e con la consulenza dei servizi preposti
dell'Assessorato Agricoltura della Regione Autonoma della
Valle d'Aosta, porta avanti lo studio dell'interazione del
terreno, clima, forma di allevamento, sesto d'impianto, per
orientare il viticoltore a piantare la varietà giusta nel punto
giusto.
I terreni dei vigneti sono di origine morenica.
L'estensione dei terreni coltivati a vite parte dalle prime zone
collinari della sinistra orografica del fiume Dora Baltea, fino ad
un'altezza di 850 m slm e nelle zone pianeggianti e precollinari
della destra orografica.
px
Vetrina attiva dal 04/06/2011, 6698 pagine viste, 432 click al sito
Etichette
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?