15.10.2009 | Vino e dintorni Inserisci una news

C'è una casa nel bosco.....

Invia un commento

Durante la mia permanenza in quel di Prepotto, per partecipare alla 1° Edizione di Schioppettino Vip, di cui il report al link: http://www.winetaste.it/ita/anteprima.php?id=5030 sono stato accompagnato, insieme ad un gruppo di colleghi giornalisti italiani e qualche straniero, a visitare la cantina di una signora friulana, dai modi gentili e garbati, in quel di Albana di Prepotto.....

Vi sto scrivendo di :

 

 

Azienda Agricola  VIGNA PETRUSSA

HILDE PETRUSSA MECCHIA

Via Albana 47 - 33040 PREPOTTO (UD)

Tel 39 0432 713021 Fax 39 0421 74457

Sito internet : http://www.vignapetrussa.it

email: [email protected]

 

 

Da non confondere il nome Vigna Petrussa con Azienda Petrussa, che sono due e distinte aziende poco distanti l’una dall’altra, di cui la seconda  al link: http://www.petrussa.it.

 

Dopo avere visitato i magnifici vigneti, immersi nella piu’ totale tranquillità di uno scenario naturale di rara bellezza, circondati solamente da colline lussureggianti, dove il rumore “ piu’ rimbombante “ erano gli uccellini con il loro canticchiare, siamo stati accolti nella confortevole sala degustazione, dove abbiamo fatto una bella carrellata dei magnifici vini aziendali.

 

Un po di storia

( liberamente tratto dal sito aziendale )

L'azienda Vigna Petrussa

si trova ad Albana, località del Comune di Prepotto nei Colli Orientali del Friuli. La vallata in cui si estende la proprietà, fra lo Judrio e le colline, è protetta dai venti ed in posizione solatia, con un microclima ed un terreno di marna eocenica (ponka) ideali per la coltivazione della vite.Per antica tradizione familiare questa azienda vinifica le proprie uve, usando ora una moderna tecnologia, nel rispetto della tradizione e della

cultura locale.

L'azienda attualmente è condotta da Hilde Petrussa che ha provveduto alla risistemazione dei vitigni privilegiando le qualità autoctone, disponendo i nuovi impianti con forma di allevamento a guyot monolaterale, aumentando il numero di ceppi per ettaro e provvedendo all'inerbimento di tutta la superficie vitata.

La qualità dei vini è garantita dalla conduzione severa del vigneto, dal diradamento dei grappoli in pianta, dalla raccolta manuale delle uve e, per lo Schioppettino, il Picolit e la Richenza dal parziale appassimento, almeno 40 giorni, in cassette di legno.

 

 

NOTE DI DEGUSTAZIONE

 

1)      Vino Friulano 2007 gr. 13

Frutto di una vendemmia tardiva, si manifesta nel bicchiere con un bel giallo luminoso, con profumi mediamente intensi, dove si identifica il vitigno di provenienza, con le classiche note di “ mandorla amara “; in bocca è equilibrato, gradevole, ritorna la nota ammandorlata in finale di bocca, e chiude con una Pai molto lunga. Un vino da classificare molto buono, in base alla legenda di cui sotto;

 

2) Richenza 2006- Igt-

VINO SELEZIONATO AL WINE FESTIVAL DI MERANO 2008

Uvaggio bianco D.O.C. Colli Orientali del Friuli

Blend ottenuto con l’appassimento di uve provenienti da vecchi vitigni autoctoni che danno vita ad un vino dal sapore e dal colore antico. Rustico ed aristocratico al contempo, richiama alla mente le buone cose del bel tempo andato. Al palato è fine, armonioso, pieno. Al naso dona sentori di frutta esotica, di albicocca, di pesca matura e vaniglia Si sposa felicemente con antipasti magri, crostacei, pesce al forno e formaggi fermentati. Temperatura di servizio 12° - 14° in calice ampio.

 

Scheda tecnica Richenza DOC  

VENDEMMIA:  dal 21 al 22 Settembre 2006

VITIGNI:  Riesling Renano, Malvasia Istriana, Verduzzo dorato, Tocai friulano, Picolit, in percentuali variabili in funzione delle annate. In Luglio diradamento dei grappoli.

 

TERRENO:  Marne arenarie

 ALTITUDINE:  150/200 m slm

SISTEMA DI ALLEVAMENTO:  Guyot

 DENSITÀ:  3.500 viti/ha

 RESA/ETTARO:  50 hl

 VINIFICAZIONE:  separata per ogni varietà, pressatura soffice. Fermentazione e affinamento in barrique di rovere francese 

AFFINAMENTO:  18 mesi in barrique e 6 mesi in bottiglia

 GRADO ALCOLICO:  13,5 %

 FERMENTAZIONE MALOLATTICA: SI

 ACIDITA' TOTALE:     6,02% PH: 3,36

 BOTTIGLIE PRODOTTE:  3.300

Richenza era il nome di una principessa longobarda, e questo è vino da Principi:

Giallo oro, luminoso di grande impatto visivo; profumi intensi di vaniglia, frutta matura; grande bocca con sentori “ dolciastri “, armonico, caldo , piacevole e godibile. DC molto buono / ottimo;

 

 

Richenza 2005

Con un anno in piu’ di invecchiamento in bottiglia, emerge il Riesling :

al colore è piu’ intenso del precedente; note  vanigliate di barrique, idrocarburi, minerali; in bocca è molto gradevole, giustamente caldo, secco, sapido e chiude con una lunga Pai. Un vino dc ottimo;

 

 

Richenza 2007-in commercio da gennaio 2010- Prelievo di botte

Grande naso, fruttato e di bella florealità; in bocca è GRANDE, equlibrato, caldo di grande qualità organolettica. Pai lunga, un fuoriclasse assoluto, dc Eccellente;

 

 

 

Cabernet-franc 2006- ottenuto da una vendemmia tardiva al 15/10/2006

I grappoli sono stati lasciati bene esposti al sole per raggiungere una ottimale maturazione in pianta : al naso i sentori “ tipici “ del franc, con leggere note erbacee, speziate e fruttate, che ci ricordano la ciliegia, i frutti di bosco e l amora nel finale; in bocca è gradevole, con tannini amalgamati, di grana fine. Un buon prodotto. DC buono/molto buono;

 

 

Schioppettino 2007-gr.13

Questo vino è transitato solo in acciaio : presenta un naso ben fruttato; in bocca è semplice, gradevole, equilibrato, armonico e godibile. DC buono;

 

 

Schioppettino 2004-gr.13-

E’ stata una annata abbastanza caldA: al naso è intenso, elegante e fine, impeccabile; in bocca è armonico, con tannini amalgamati, equilibrato, un bel prodotto. DC molto buono /ottimo;

 

 

 

 

Schioppettino 2005-gr. 13-

Naso fruttato di grande intensità; in bocca è molto gradevole, intenso, armonico, tannini amalgamati, GRANDE beva. DC ottimo;

 

 

Picolit 2005 Doc- gr. 14,5

In questa annata il Picolit era ancora Doc, mentre ricordo che è diventato Docg

a partire dall’annata 2006

( vedi disciplinare al link: http://www.vinealia.org/website.asp?ID=3851 e mia degustazione di circa 29 Picolit 2006  al link: http://www.winetaste.it/ita/anteprima.php?id=2823 )

Ricordo che questo stesso vino al Concorso Internazionale Selezione del Sindaco 2008, si è aggiudicato LA GRAN MEDAGLIA D’ORO, con punti 96,50 , e piu’ sotto capirete il perché.

 

D.O.C. Colli Orientali del Friuli

Questo vino è prodotto dall’omonimo vitigno coltivato sulla collina di Santo Spirito sovrastante la piana di Albana, da una scelta accurata di uve poste poi ad asciugare fino ad autunno inoltrato. Il suo colore è giallo oro, il profumo intenso e di fiori ed il sapore morbido e vellutato di grande finezza. Già ritenuto vino da conversazione e da meditazione, si sposa felicemente con formaggi fermentati e patè di foie gras.

 

 

 

 Scheda Picolit DOC  

 VENDEMMIA:  2 ottobre 2005 in cassette, con successivo appassimento fino al 15 dicembre

 VITIGNO:  Picolit

 TERRENO:  Marne arenarie 

 ALTITUDINE:  250 m slm SSE

 SISTEMA DI ALLEVAMENTO:  guyot semplice 

DENSITÀ:  3.500 viti/ha

RESA/ETTARO:  20 q

 

VINIFICAZIONE:  leggera macerazione a freddo, pressatura soffice. Fermentazione in barrique di rovere francese di 1° passaggio.

Unico travaso.

AFFINAMENTO:  20 mesi in barrique e 6 mesi in bottiglia

GRADO ALCOLICO:  14,0% 218,0 g/l di zuccheri riduttori

 FERMENTAZIONE MALOLATTICA: SI

 ACIDITA' TOTALE: 6,5 g/l 

 ESTRATTO SECCO:  41,5 g/l

BOTTIGLIE PRODOTTE:  1.050

 

Colore giallo oro, luminoso; naso intenso, fine, gradevole di grande complessità; in bocca è veramente di grande spessore, molto buono, equilibrato, con 41 gr/lt di estratto ha lo stesso corpo di un amarone. Da stare a minuti ad odorarlo, e lasciato evolvere nel bicchiere, cambia continuamente regalandoci sensazioni sempre nuove, piu’ gradevoli ed appaganti. Abbinatelo, se volete a formaggi fermentati e patè di foie gras, ma questi capolavori enologici personalmente li preferisco centellinati a piccoli sorsi, come si suol dire “ in meditazione “. Da classificare : ECCELLENTE.

 

Annotazioni finali

Una azienda che Vi consiglio caldamente di provare se Vi troverete in zona, ma tra queste meravigliose colline bisogna fermarsi almeno due notti e due giorni, per potere visitare le tante aziende meritevoli di essere conosciute, un viaggio che ripeterete sicuramente perché a  Prepotto , alle sue colline, alla sua cucina, ai suoi vini ed alle sue genti non saprete resistere.

Buone degustazioni con i magnifici vini dell’azienda Vigna Petrussa di Hilde Petrussa ad Albana di Prepotto.

Roberto Gatti

 Ottobre 2009

 

P.S. ) Ho già scritto di altre aziende della zona qui :

http://www.winetaste.it/ita/anteprima.php?id=5348

http://www.winetaste.it/ita/anteprima.php?id=5355

 

https://www.vinit.net/vini/Mio_adorato_Sauvignon_del_fvg_730.html

https://www.vinit.net/vini/Schioppettino__un_vitigno_autoctono_salvato_dall_estinzione__2__parte__2553.html

 

 

 

 

 

 

 

 

0-60 

scadente o difettoso

61-70

passabile o corretto

71-75

medio e senza pretese

76-80

piacevole o franco

81-85

buono

86-90

molto buono/ ottimo

91-95

eccellente

96-100

Top Wine

 




Tag: winetaste, gatti, schioppettino, prepotto, vigna petrussa, colli orientali del friuli, hilde, picolit


px
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?