Taliano Michele

Logo azienda
  • Montà (Cuneo)
  • Piemonte
  • Corso A. Manzoni, 24
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: N/A
  • Superficie vitata: N/A
  • Bottiglie prodotte: N/A
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: N/A
  • Export: N/A
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: Michele Taliano
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Inglese, Italiano
L’Azienda Agricola Taliano Michele ha sede a Montà d’Alba, nel territorio del Roero, ed ha vigneti di proprietà nel Roero e nella zona del Barbaresco, a San Rocco Seno d’Elvio (Alba). Michele appartiene infatti ad una famiglia di agricoltori conosciuta in paese con il soprannome “Re Cit” che significa “piccoli re”, da sempre dedita ai lavori della vigna e dei campi. Inizialmente i terreni destinati alla coltivazione della vite sono tutti compresi all’interno del comune di Montà d’Alba. Alcuni di essi si trovano in luoghi impervi ma solatii, particolarmente vocati alla coltura del Nebbiolo: i vigneti di La Bossora, zona di produzione del Roero “Ròche dřa Bòssořa”, si trovano a ridosso di caratteristiche formazioni geologiche chiamate Rocche; qui troviamo anche Arneis per il Roero Arneis “Sernì” e Barbera d’Alba da cui si ottiene la Barbera d’Alba “A Bon Rendre” . Altri terreni sono in zone più facilmente raggiungibili e più comode da lavorare, come nel caso di Linfrei e Bricco del Medico da cui provengono le uve Arneis, Brachetto e Nebbiolo per la produzione del Roero Arneis “Sernì” del Nebbiolo d’Alba “Blagheur” e del Birbet.
Verso la metà degli anni settanta l’Azienda cresce in direzione della Langa acquisendo una cascina nel cru di Montersino nella frazione San Rocco Seno d’Elvio di Alba, tra i comuni di Treiso e Barbaresco. Qui, nella zona tipica per la produzione del Barbaresco, si ottengono le uve Nebbiolo, Barbera, Dolcetto e Moscato per la produzione del Barbaresco “Ad Altiora” e di vini altrettanto pregiati quali Barbera d’Alba “Laboriosa”, Dolcetto d’Alba “Ciabot ”, Moscato d’Asti, ” .
Oggi l’Azienda conta su 12 ettari coltivati a vite.
E’ condotta dal figlio di Michele, Alberto, coadiuvato, oltre che dal padre, dal fratello Ezio enologo dell’azienda.
px
Vetrina attiva dal 31/08/2010, 11611 pagine viste, 195 click al sito
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?