Severino Garofano Vigneti e Cantine

Logo azienda
  • Copertino (Lecce)
  • Puglia
  • Località Tenuta Monaci
Foto azienda
  • Dati di produzione e vendita
  • Anno di fondazione: 1995
  • Superficie vitata: 36.00 ha
  • Bottiglie prodotte: 220
  • Vendita diretta: Si
  • Reperibilità dei prodotti: Internazionale
  • Export: Unione Europea
  • Contatti e Ospitalità
  • Referente: Stefano Garofano
  • Visite in azienda: Si
  • Lingue parlate: Inglese, Italiano
E’ a Copertino, nel cuore del Salento, che Severino Garofano ha fondato una cantina
per la produzione di vini di qualità.
Il nome di Severino Garofano è legato a doppio filo alla rinascita del Sud vitivinicolo:
è, infatti, tra gli enologi che hanno contribuito a segnare la strada di un rinnovamento,
prima culturale, poi produttivo, che ha portato al rilancio del vino di qualità nel
Salento.
Oggi, a guida dell’azienda, con sede nella Masseria Li Monaci di Copertino, ci sono i
figli Stefano e Renata, che proseguono l’attività con dinamismo e competenza, nel
pieno rispetto della filosofia paterna. Una filosofia che si fonda su una profonda
conoscenza del territorio e che si traduce in una vera e propria passione per il vitigno
salentino per eccellenza, il Negroamaro, fonte d’ispirazione e cifra stilistica
dell’Azienda di Severino Garofano e dei suoi vini.
La Tenuta comprende un complesso molto vasto di fabbricati rurali, la Masseria,
circondato da trenta ettari di terreno, di cui sedici circa investiti a vigneto, e una
moderna Cantina per la vinificazione mirata della produzione, per l’affinamento in
legno e l’invecchiamento in bottiglia dei vini da destinare al mercato. Da più di mezzo
secolo l’Azienda esporta su quasi tutti i mercati europei i suoi vini da Negroamaro. La
maggior parte di essi è costituita dal Copertino a “denominazione di origine
controllata”, al quale si accompagnano altri rossi ad indicazione geografica “Salento” e
un vino rosato espressione della tradizione vinicola salentina. Cinque etichette che
trovano nel Negroamaro il loro comune denominatore: il rosato Girofle e i rossi
Eloquenzia, I Censi, Simpotica e Le Braci. A completare la gamma il vino dolce
Le Briciole passito, da uve Malvasia Bianca e Chardonnay, una chicca prodotta in
piccole quantità per offrire sincere “briciole di felicità”.
px
Vetrina attiva dal 04/06/2011, 7649 pagine viste, 504 click al sito
Etichette
px
px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?