Robiola

Foto prodotto Latte crudo di Capra
Coagulazione acidolattica a bassa temperatura.
Il termine Robiola viene da “rubium”: rosso, e indicava una tipologia di formaggi diffusi in Lombardia e in diversa parte del nord Italia, la cui maturazione porta allo sviluppo di una crosta con colorazione giallo rossastra. Oggi questa caratteristica è dimenticata a favore di formaggi addirittura senza crosta.
Il latte rigorosamente crudo e la particolare tecnica di “moulage a la louche” impreziosiscono questo prodotto conferendogli sapore e aroma particolari e una tessitura piacevolmente morbida. Inizialmente è di gusto delicato e di colore giallo paglierino. Con il tempo il sapore si intensifica e la crosta si copre di preziose muffe naturali edibili. Si presta a stagionature per una durata anche superiore ai normali termini di consumo.Abbinamento con vini bianchi di struttura crescente assecondando la stagionatura.

px
px
px
px
px
digital agencyneikos
Entra in MyVinit Chiudi
Email
Password
Mantieni aperta la connessione.
Non sei ancora registrato?